collegamentoneutro.it
strumenti e soluzioni per la tua carriera

Menu rapido

Home > Tieniti informato > Articoli >

Il portale online di consulenza di carriera dedicato a neolaureati e giovani manager

Master e formazione

07 Giugno 2008

Come diventare un esperto

Una recente ricerca dimostra come la pratica e l'allenamento siano fondamentali per diventare degli esperti in un certo ambito.

Ma non ogni tipo di esercizio porta ad un miglioramento delle proprie competenze e abilità. Le persone tendono a compiere attività che padroneggiano e ad usare capacità che hanno già sviluppato.

Ma la semplice ripetizione di un'attività porta dei miglioramenti sempre minori nel tempo, fino ad azzerarsi ad un certo punto.

La pratica alla quale ci riferiamo è differente: dobbiamo esercitarci in attività che non riusciamo a compiere al meglio o che non conosciamo. Solo così si possono superare i plateau di miglioramento di performance propri della semplice ripetizione.

E' pensiero comune che, nel caso in cui un individuo possieda un innato talento in un certo ambito, possa raggiungere elevati livelli di performance non appena ha acquisito conoscenze e competenze basiche.

La ricerca confuta però questa teoria.
Per esempio negli scacchi, per ottenere il titolo di Gran Maestro sono richiesti almeno 10 anni di preparazione. Esistono delle eccezioni, che possono però essere spiegate nella maggior parte dei casi, semplicemente col fatto che si tratta di individui con la capacità di allenarsi per più ore al giorno.

Uno dei metodi utilizzati da molte scuole anglosassoni è il case study. In questa maniera gli alunni affrontano situazioni reali in ambito protetto e possono esercitarsi a prendere 20 o addirittura 30 decisioni alla settimana, e confrontare i risultati di queste decisioni con la situazione reale.
L'allenamento dovrebbe focalizzarsi sull'estensione della portata e della gamma delle competenze.

Se ci fossilizziamo a rispondere automaticamente alle situazioni in un ambito nel quale possiamo considerarci esperti, utilizzando solo l'esperienza e l'intuizione, avremo grosse difficoltà ad affrontare situazioni atipiche e nuove. Non saremo in grado di analizzare il problema e attivare un processo decisionale.

Poiché è molto più semplice fare ciò che conosciamo bene, lasciare la zona di comfort richiede molta motivazione, ma è necessario per continuare il proprio sviluppo personale.
Per ultimo, fondamentale nello sviluppo delle competenze di una persona è l'allenatore o il mentore: qualcuno che riesca ad accelerare il processo di apprendimento attraverso il feedback e i consigli.

Il tuo consulente personale

Vuoi dare una svolta alla tua carriera?
Scopri in nostri servizi personalizzati...

» info

Crea il tuo Curriculum Vitae

Impara a creare il tuo Curriculum Vitae, attraverso la nostra guida e i nostri esempi.
E se hai bisogno di migliorarlo, contattaci.

» info

Simula il tuo colloquio

Vuoi conoscere le domande più comuni e come rispondere in modo appropriato?
Simula il colloquio con il nostro gioco di ruolo.

» info

Negozia il tuo stipendio

Vuoi un aumento, ma non sai come condurre la trattativa?
Devi negoziare lo stipendio?
Segui i nostri consigli.

» info

Gestisci il tuo capo

Il tuo capo non è capace di gestire i propri collaboratori, o non ha sufficienti competenze?
Ti mostriamo come gestire la situazione.

» info

Vuoi pianificare e sviluppare la tua carriera senza farti trasportare dalla corrente e valutando differenti alternative?
Prova il nostro Navigatore.

» info

Migliora le tue competenze

Vuoi imparare a gestire le priorità, a negoziare, a lavorare in team, a gestire un progetto…
Sfoglia le nostre lezioni.

» info