collegamentoneutro.it
strumenti e soluzioni per la tua carriera

Menu rapido

Home > Navigatore > Definire un obiettivo > Come scegliere un master > Come scegliere un MBA...

Il portale online di consulenza di carriera dedicato a neolaureati e giovani manager

Come scegliere un master

1. Come scegliere un MBA internazionale

1. Introduzione

Il Master in Business Administration (MBA) è un corso di formazione manageriale post laurea, orientato a fornire ai partecipanti una formazione di general management su tutte le tematiche di gestione di impresa. L’MBA è rivolto a a partecipanti con una significativa esperienza lavorativa di tipo aziendale e ha l’obiettivo di favorire un cambiamento nel ruolo professionale precedentemente ricoperto oppure di sostenere un’accelerazione nel percorso di carriera.

2. Come scegliere il programma MBA?

Il punto di partenza è sicuramente quello di pensare a cosa si vuole fare dopo l’MBA e dove lo si vuole fare.

Modalità del programma

Innanzitutto occorre decidere la modalità del programma: Full Time, Part Time o Distance Learning.

Il programma Full Time è preferibile per persone che vogliono cambiare percorso professionale, assumere un ruolo manageriale internazionale, abbiano meno di trent’anni e possano prendersi 12-18 o 24 mesi di pausa professionale per immergersi nello studio e in un’esperienza di vita unica.

Il Part Time o il Distance Learning sono consigliabili per persone che non vogliono lasciare il proprio lavoro per un periodo prolungato, abbiano circa 35 anni e prevedano di rimanere nella loro azienda attuale con una progressione di carriera lineare.

Tipologia del programma

La seconda scelta da fare è quella della tipologia del programma: pur essendo l’MBA un corso che offre una formazione di general management, ogni corso tende ad enfatizzare alcune materie: per esempio Wharton è particolarmente rinomata in Finanza, Harvard in Strategia e Stanford in Imprenditorialità (per ulteriori dettagli MBA per specializzazione).

Luogo

La terza scelta riguarda il luogo dove si vuole seguire il programma e la sua durata: meglio 12 o 18 mesi molto concentrati, come la maggior parte dei programmi europei, o 24 mesi come offrono le principali business school americane?

I vantaggi dei programmi europei sono essenzialmente quattro: i partecipanti hanno un’esperienza lavorativa e un’età media maggiore (poco sotto i 30 anni), rispetto ai programmi americani nei quali gli studenti hanno in media 25-26 anni.
Inoltre i programmi europei hanno classi maggiormente internazionali e gli studenti possono tornare alla loro vita professionale in un arco di tempo più breve. Per ultimo il ritorno dell’investimento è più rapido.

Allo stesso tempo però, durando solo 12 mesi, i programmi europei propongono un ritmo di studio estremamente serrato e meno possibilità di partecipare ad attività extra-scolastiche tipiche delle scuole americane. Inoltre i programmi negli USA offrono ancora un leggero vantaggio in termini di career placement e reputazione.

Reputazione internazionale

Un altro parametro da considerare nella scelta di un programma MBA è sicuramente quello della reputazione internazionale della Business School.

Esistono varie classifiche, spesso eccessivamente mirate sulle scuole Americane. Uno dei ranking che tiene in giusta considerazione le scuole europee è quello del Financial Times che classifica le diverse Business School in base a parametri quali la percentuale di incremento dello stipendio, ritorno dell’investimento, internazionalità della classe, livello di preparazione dei docenti.

Studenti ed ex alunni

Una volta ridotta la rosa delle potenziali scuole, è consigliabile contattare alcuni studenti ed ex alunni per ottenere informazioni riguardanti il grado di preparazione dei docenti, lo stile di insegnamento (utilizzo di case studies o teorico), il profilo dei partecipanti, le attività extra scolastiche (conferenze, club), il livello di impegno degli ex allievi, la percentuale di placement, il grado di soddisfazione per il programma.…

Eventi

Per ultimo, un ottimo mezzo per ottenere informazioni sui diversi programmi è sicuramente quello di partecipare ad eventi che hanno luogo in diverse città di oltre 50 paesi, quali il QS MBA World Tour o l’Access MBA Tour.

3. Il processo di ammissione all’MBA

Il processo di selezione deve portarti a restringere la rosa delle potenziali scuole alle quali presentare domanda di ammissione ad un numero limitato (fra 5 e 7).

Le migliori Business School normalmente accettano le applicazioni in tre diversi periodi, chiamati Rounds.
Il round 1 scade ad Ottobre dell’anno precedente l’inizio del programma. Il round 2 scade a Gennaio e il Round 3 a Marzo. Per aumentare le probabilità di essere ammesso, è consigliabile presentare l’applicazione al Round 1, o al massimo al Round 2. Il Round 3 normalmente risulta essere il più competitivo, dato che molti posti sono già stati assegnati.

La domanda di ammissione ai programmi MBA richiede:

  1. Il punteggio GMAT: probabilmente il fattore più importante della domanda di ammissione. Il GMAT valuta le capacità verbali, matematiche e analitiche del candidato: un punteggio oltre i 650 (su un massimo di 800) e in alcuni casi anche oltre i 680 è essenziale per entrare nelle migliori business school. Il GMAT si compone di tre parti principali
    • L’Analytical Writing Assessment (AWA): l’AWA consiste di due componenti, l’analisi di un problema e l’analisi di una dichiarazione pro e contro un dato argomento.
      Sono concessi 30 minuti per completare ogni parte.
    • La Quantitative Section: la sezione è composta da 37 domande a risposta multipla, suddivise in due tipologie: Data Sufficiency e Problem Solving.
      Sono concessi 75 minuti per completare la sezione.
    • La Verbal Section: la sezione è composta da 41 domande a risposta multipla, suddivise in tre tipologie: Reading Comprehension, Critical Reasoning and Sentence Correction.
      Sono concessi 75 minuti per completare la sezione.
    Le sezioni a risposta multipla del GMAT sono in formato computer adaptive: ogni sezione comincia con una domanda ad un livello di difficoltà moderata e in base alla risposta, la domanda successiva sarà di una difficoltà maggiore o minore rispetto alla precedente.
    Il punteggio finale tiene conto non solo del numero di risposte corrette, ma anche del loro livello di difficoltà.
    Per maggiori informazioni sul GMAT vedi www.mba.com/mba/TaketheGMAT
  2. Un Curriculum Vitae aggiornato:  deve riassumere in una pagina la tua esperienza professionale, la progressione di carriera, e gli studi.
    Per ulteriori dettagli vedi la sezione Curriculum Vitae
  3. Un saggio/componimento che deve rispondere alle seguenti domande: 
    • perché vuoi ottenere un MBA,
    • perché hai scelto quella particolare scuola,
    • quali sono i tuoi obiettivi e il qual è il tuo progetto di carriera
  4. Due lettere di raccomandazione che devono fornire informazioni rilevanti e specifiche sulle tue qualità e competenze e sulla tua attidudine ad un programma MBA.
    Almeno una delle lettere deve essere compilata da un tuo capo. Se non si ha molta esperienza lavorativa, è preferibile che una delle due lettere sia completata da un docente.
    E’ consigliabile non fornire lettere di raccomandazione da parte di famigliari o amici.
  5. Il punteggio TOEFL è richiesto per candidati non di madre lingua inglese. Fanno eccezione studenti che hanno seguito corsi a livello universitario in Inglese.
  6. Una trascrizione ufficiale della tua laurea italiana, comprensiva dei corsi seguiti, votazioni e laurea ricevuta.
  7. Il pagamento dell’application fee, non rimborsabile.
  8. La maggior parte delle business school, alla fine del processo di revisione, richiede un colloquio finale  con il candidato.
    Ove possibile i colloqui sono effettuati da ex alunni della Business School direttamente nel paese di appartenenza. 

Il tuo consulente personale

Vuoi dare una svolta alla tua carriera?
Scopri in nostri servizi personalizzati...

» info

Crea il tuo Curriculum Vitae

Impara a creare il tuo Curriculum Vitae, attraverso la nostra guida e i nostri esempi.
E se hai bisogno di migliorarlo, contattaci.

» info

Simula il tuo colloquio

Vuoi conoscere le domande più comuni e come rispondere in modo appropriato?
Simula il colloquio con il nostro gioco di ruolo.

» info

Negozia il tuo stipendio

Vuoi un aumento, ma non sai come condurre la trattativa?
Devi negoziare lo stipendio?
Segui i nostri consigli.

» info

Gestisci il tuo capo

Il tuo capo non è capace di gestire i propri collaboratori, o non ha sufficienti competenze?
Ti mostriamo come gestire la situazione.

» info

Vuoi pianificare e sviluppare la tua carriera senza farti trasportare dalla corrente e valutando differenti alternative?
Prova il nostro Navigatore.

» info

Migliora le tue competenze

Vuoi imparare a gestire le priorità, a negoziare, a lavorare in team, a gestire un progetto…
Sfoglia le nostre lezioni.

» info